<<








“San Gabriele dell’Addolorata”

Gabriele il 22 agosto del 1856 avvertì che l’immagine della Madonna a lui apparsa,
si era animata, gli occhi della madonna divennero lame scintillanti
e una voce risuonò dentro di lui:
“Ancora non capisci che questa vita non è fatta per te? Segui la tua vocazione.”
La scelta della vita religiosa fu radicale sin dall’inizio, con anima e corpo
si tuffa da innamorato nella sua nuova vita che trascorrerà all’ombra del Crocifisso e
di Maria Addolorata che sotto forma di luce avvolgente e protettiva lo abbraccia ricordandogli
che la risposta al quesito della vita è il dono di sé.


Giuliana Vitaliti

>>
www.giulianavitaliti.it